X

Liberazione di Cannobio

3 settembre 1944

Dopo alcune ore di combattimento anche i fascisti si arrendono alle forze partigiane. Cannobio è libera.
L'occupazione si estende a Oggebbio e a Valmara, lungo il confine.

I prigionieri tedeschi vengono inviati in Svizzera in cambio della promessa di liberare

gli ostaggi cannobiesi catturati per rappresaglia dai nazi-fascisti il 26 agosto e trasferiti nel frattempo a Varese. I fascisti (ad eccezione di sette, fucilati) vengono rilasciati.